Con questa analisi viene esaminata una goccia di sangue in campo oscuro, per mezzo di un nanomicrospopio a fluorescenza liquida.

È una metodologia di studio delle cellule del sangue che viene applicata subito dopo il prelievo da un polpastrello di un dito.

La microscopia in campo oscuro permette una visione morfologica molto significativa, in quanto la forma, la dimensione ed il comportamento delle cellule del sangue possono essere indicative per lo studio dinamico della biologia dell’organismo.

È un test di screening che permette di valutare lo stato dinamico del paziente e a dare precise indicazioni sulle strategie terapeutiche.